“Treta” il corto italiano trionfa all’Ai Film Festival di Dubai

Un altro riconoscimento alla cultura italiana arriva dagli Emirati arabi e, questa volta, nel campo dell’intelligenza artificiale e dell’innovazione. Il cortometraggio italiano “Treta” del regista Francesco Siro Brigiano, realizzato interamente utilizzando l’intelligenza artificiale, infatti, ha vinto all’Aiff di Dubai: the Artificial Intelligence Film Festival, organizzato da Expo City Dubai.

Il corto racconta la storia di un malvagio giullare, re delle tentazioni umane. La pellicola è arrivata prima in una competizione che ha visto arrivare in finale opere selezionate tra i 500 cortometraggi che presentavano ben 89 nazioni. 

Il riconoscimento per la regia e l’AI Choice, è stato assegnato al cortometraggio “Tetra” dalla giuria di esperti. Tra i suoi componenti c’erano Richard Taylor, 5 volte Oscar per “Il Signore degli anelli”, e Ben Grossmann, premio Oscar per i migliori effetti speciali di “Hugo Cabret” di Martin Scorsese.

L’edizione 2024 dell’Aiff: Artificial Intelligence Film Festival di Dubai è nata con l’obiettivo di celebrare e promuovere la convergenza tra intelligenza artificiale e il cinema, sottolineando la relazione simbiotica tra tecnologia e creatività umana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram