“Stai chiedendo di me” di Mirna Kassis: boom di visualizzazioni.

Un brano è un racconto dell’anima in musica, un brano si trasforma in un inno d’amore ed emozioni, un mix di note, e talento coltivato dalla musica e dalla voce, e cresciuto dal carisma e dal successo. Il brano musicale inedito “Aam tessal anni” (“Stai chiedendo di me”) dei titoli di coda della serie tv “Al Kaen” (“Il traditore”), firmato dal celebre compositore siriano Iyad Al Rimawi ed eseguita dalla talentosa cantante siriana Mirna Kassis, ha già stregato il pubblico superando un milione di visualizzazioni su youtube, mentre la serie tv è ancora in onda. 

“Aam tessal anni” (“Stai chiedendo di me”) é solo l’ultimo capolavoro del compositore Iyad Al Rimawi che è riuscito, negli ultimi anni, a tradurre in musica, cuore e anima di tante produzioni televisive e cinematografiche mettendo sempre il proprio timbro distintivo con carattere imparagonabile, firmando la colonna sonora di importanti serie televisive siriane.

A completare la magia del brano, arriva la voce straordinaria di Mirna Kassis, tradizionale ma moderna, con carattere operistico e animo mediorientale, e un timbro particolare, che viaggia tra il canto melodico arabo e quello stilistico occidentale .

Mirna Kassis è una mezzosoprano siriana. Originaria di Damasco, ha iniziato a studiare canto in conservatorio e si è specializzata in musica araba tradizionale. Nel 2012 si è trasferita in Italia, dove ha proseguito gli studi musicali al Conservatorio di musica Nicolò Paganini di Genova, dove attualmente vive. Si è esibita in numerosi concerti e festival, in Italia e all’estero, e ha partecipato a opere come “L’incoronazione di Poppea” di Monteverdi e “Il nuovo don Chischiotte”. Nel 2023 ha fatto parte del tour di concerti sotto la guida del Maestro Riccardo Muti con il suo progetto “Le Vie dell’Amicizia” del Ravenna Festival. Il suo album più recente è una commistione di elementi classici europei e mediorientali, dando vita ad un progetto che abbraccia due differenti tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram