“Notti andaluse: chitarra e musica araba” ad Abu Dhabi

Le sonorità andaluse hanno stregato gli Emirati Arabi Uniti. Qualche giorno fa, infatti, si è concluso il programma artistico della manifestazione “Andalusia: storia e civiltà” con l’affascinante “Notti andaluse: chitarra e musica araba” all’Emirates Palace Theatre.

Una grande folla di appassionati della musica andalusa ha seguito il concerto che ha avuto come solisti il chitarrista di fama internazionale Antonio Rai e il musicista di oud Sadiq Jaafar.

Mostre, esibizioni, canti e balli hanno arricchito la kermesse che ha messo in mostra il patrimonio dell’Andalusia sotto diverse sfaccettature dell’arte. L’obiettivo? Introdurre il pubblico degli Emirati al ricco patrimonio arabo-andaluso, promuovendo al contempo una connessione interculturale tra mondo arabo e Spagna.

Tra i momenti più apprezzati dell’evento “Notti di Cordoba”, un’esibizione sinfonica di un’orchestra di 50 elementi, guidata dal maestro Enma Shara; e la serata “Ya Zaman al Wasl bil Andalusi”, dedicata ai Muwashahat andalusi (un grande coro accompagnato da un gruppo di musicisti guidati dal direttore d’orchestra siriano Ghada Harb).

Anche la “Notte di Flamenco” ha lasciato il segno, vista la performance dell’artista di fama internazionale Anna Morales, rinomata per la sua competenza nella tradizionale forma d’arte spagnola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram