Nicolas Mouawad nei panni di Abramo in “His only son”

https://youtu.be/zo2V5CQMuJw

Un’accoglienza positiva, buone recensioni, e grande successo per il film “His only son” (“il suo unico figlio”) appena uscito nelle sale negli Stati Uniti. 

Il film viene proiettato in 2 mila sale. E’ stato una sorpresa al botteghino, con entrate superiori alle previsioni, finendo al terzo posto: ha incassato 5 milioni di dollari nel primo fine settimana di programmazione.

Il film porta sul grande schermo la storia del sacrificio di Abramo, tratta dalla Genesi. Dopo essere stato chiamato dal Signore, la fede di Abramo viene messa a dura prova durante il suo viaggio di tre giorni per sacrificare suo figlio. Mentre Abramo viaggia con Isacco ricorda il suo arrivo in terra santa, accompagnato da Sara con il desiderio appassionato di avere un bambino, reso ancora più intenso con il parto di Hagar. La sterilità di Sara, che si riflette nella terra arida in cui vivono, è fonte costante e inesorabile di sofferenza e dolore.

“His only son” è stato prodotto con una raccolta fondi e ha un budget di 250 mila dollari. Il film è stato girato in California, con immagini non alterate dalla tecnologia hollywoodiana. 

David Helling è il regista e lo sceneggiatore del film che rappresenta il suo sogno diventato realtà: creare una versione la più fedele possibile alle scritture. Nel cast Edaan Moskowitz nel ruolo di Isacco e Sara Seyed in quello di Sara.

Ad interpretare il ruolo di Abramo protagonista del film è stato scelto tra 1700 candidati l’attore libanese Nicolas Mouawad.

Attore cinematografico e televisivo libanese, lavora tra gli Stati Uniti e nel mondo arabo. Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria all’Università libanese, ha iniziato la sua carriera artistica come presentatore del programma “Rotana Café” sul canale “Rotana Music”, ma il suo debutto come attore è stato nel 2006 nella serie tv “Hulm Azar” (“Spgno di Marzo”). Ha recitato, inoltre, in numerose serie tv arabe, tra le quali “Dahaya Akmadi” (“Vittime del passato”) nel 2010, “Ruby” nel 2012 (ha vinto il Murex d’Or come miglior attore nel 2013), “Luebet almawt” (“Il gioco della morte”) nel 2013, “Wannous” nel 2016, e “Al Basha” (“Il Pasha”) nel 2019.

Nicolas Mouawad da regista ha diretto il programma “Najem Al Khaleej” (“Stelle del Golfo”) su “Dubai Channel” tra il 2005 e il 2006 e “Horiya Al Matbakh” “La sirena della cucina” su “Fatafeat Channel” nel 2010. Nel 2013 è stato uno dei protagonisti della versione araba del programma televisivo “Ballando con le stelle”.

Nel cinema ha recitato nel film “Taqassim alhub” (“Note d’amore”) nel 2013, per il quale ha vinto il premio come miglior attore protagonista al “London International Film Festival”, NEl film “Khaled elana” (“Dietro l’Ego”) del 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial