La “Carmen” di Bizet in scena a Tunisi 

Una Carmen nuova. Anima tunisina e cuore italiano. E’ quella andata in scena il 14 e 15 febbraio al Teatro dell’Opera di Tunisi. Sul palcoscenico 120 artisti: 11 cantanti solisti, tanti ballerini del Balletto dell’Opera, l’Orchestra Sinfonica Tunisina e i coristi dell’Opera di Tunisi.


La “Carmen” di George Bizet, danzata, coreografata è stata diretta da Sofien Abou Lagraa. I protagonisti principali: Maram Bouhbal (Carmen), Hassen Doss (Don José), Haythem Hadhiri (Escamillo), Nesrine Mahbouli (Micaela), Wajd Akrout (Frasquita), Haithem Guediri (Le Remendado), Zeineb Cherif (Mercedes), Daly Zouch (Le Dancaïre). Il direttore d’orchestra è Fadi Ben Othman, quello del coro Elyes Blagui.


L’iniziativa è il risultato di una serie di eventi creativi organizzati in collaborazione con l’Istituto Francese di Tunisia e l’Istituto Italiano di Cultura (Iic) di Tunisi all’interno di un progetto di cooperazione culturale ambizioso tra Italia, Francia e Tunisia.

Ad accompagnare il cast la direttrice d’orchestra Nicoletta Conti che, insieme alla costumista Paola Lo Sciuto e a sei musicisti dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, hanno trascorso un periodo di lavoro e formazione accanto agli artisti tunisini. 


Nicoletta Conti è una delle direttrici d’orchestra più apprezzate nel panorama internazionale, con oltre trent’anni di carriera, vincitrice di numerosi premi tra cui il prestigioso Premio Minerva per le arti. 


Paola Lo Sciuto, a Tunisi in veste di costumista è un’artista visiva con molteplici declinazioni. Allieva di Emanuele Luzzati, è stata anche assistente del pittore Mario Schifano. E’ costumista e docente di Costume per lo Spettacolo all’Accademia di Belle Arti di Roma.    

Secondo il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Fabio Ruggirello: “Proprio nella formazione, nella condivisione delle conoscenze e del savoir faire italiano risiede la caratteristica saliente di questo progetto che sarà in grado di creare competenze specifiche e un forte valore aggiunto in Tunisia”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram