Joy Awards 2024: premio alla carriera a Muna Wassef, Anthony Hopkins e Kevin Costner

Nomi e volti internazionali ai premi delle eccellenze del mondo arabo (ma non solo). La cerimonia di premiazione della quarta edizione dei “Joy Awards 2024”, infatti, si è svolta lo scorso sabato 20 gennaio a Riyadh e ha visto la partecipazione di ospiti internazionali e alcuni dei volti dei più celebri del panorama del cinema arabo. Premio alla carriera – tra gli altri – all’attrice siriana Muna Wassef, Anthony Hopkins e Kevin Costner. Premiati anche i cantanti siriani Assala Nasri and Al Shami, la serie tv Crystal e il film Sattar.

Giunti alla sua terza edizione, i “Joy Awards” sono uno dei premi più ambiti della regione che premia i talenti del cinema, della tv, dello sport e persino dei social media. La manifestazione è organizzata dalla General Entertainment Authority dell’Arabia Saudita e trasmessa in diretta sui canali MBC e sulla piattaforma di streaming Shahid.

La cerimonia di premiazione è stata presentata da Wissam Breidy e Carmen Bsaibes e ha visto la partecipazione di tanti artisti provenienti da tutti in paesi arabi. Sono state quattro ore di show che ha visto anche un momento di grande emozione con l’apparizione di Nagat El Saghira, leggendaria cantante siriana degli anni sessanta, ritiratasi da anni dalle scene e dai riflettori.

La stimata icona del cinema arabo, Adel Imam, è stata insignita dell’Arab Art Leader Award, assegnato una sola volta durante la cerimonia dei Joy Awards. A ritirare il premio sono stati i suoi figli, il regista Rami Imam e l’attore Mohamed Imam, che hanno letto un messaggio dell’attore 84enne.

La serata è stata allietata dall’esibizione di due star della musica araba, i cantanti egiziani Sherin Abdulwahab e Amr Diab, che hanno infiammato il palcoscenico. 

L’evento si tiene a Riyadh e premia i migliori artisti dell’Arabia in diversi campi come cinema, tv, musica, eventi sportivi e influenza digitale. Ecco l’elenco completo dei vincitori dei Joy Awards 2024.

Miglior Lungometraggio: Sattar (Arabia Saudita) 

Miglior Attrice Cinema: Nelly Karim (Egitto) 

Miglior Attore Cinema: Karim Abdelaziz (Egitto)

Miglior Serie tv: Crystal 

Miglior Attrice tv: Rahaf Mohammed (Kuwait)

Miglior Attore tv: Saad Aziz (Arabia Saudita)

Miglior Talento emergente tv: Walid Qashran (Arabia Saudita)

Miglior canzone araba: “Ya Leil W Yal Ein di Al Shami” (Siria)

Miglior Cantate araba: Assala Nasri (Siria)

Miglior Cantate arabo: Ayed (Arabia Saudita)

Miglior Talento musicali emergente: Talal Sam (Kuwait)

Miglior Influencer maschile: Ahmed AlQahtani (Arabia Saudita)

Miglior Influencer femminile: Bibi Alabdulmohsen (Kuwait)

Atleta illustre: Abdullah Alrabiah (bodybuilder, Arabia Saudita)

Atleta preferita: Anas Jaber (tennista, Tunisia)

Personaggio dell’anno: Eva Longoria (attrice, Usa)

Premio Diamond Entertainment Makers: Elie Saab (Stilista, Libano)

Vincitori del Premio alla carriera:

Muna Wassef (attrice, Siria), Essad Youniss (attrice, Egitto), Anthony Hopkins (attore, Usa), Kevin Costner (attore, Usa), Quincy Jones (musicista, Usa), Ali Al Midfa (attore, Arabia Saudita), Rabeh Saqer (cantante, Arabia Saudita)

Premi onorari per i produttori di intrattenimento:

Najwa Karam (cantante, Libano), Lang Lang (musicista, Cina), Walid Fayed (musicista, Egitto), Alia Bhatt (attrice, India), Zack Snyder (regista, Usa), Martin Lawrence (musicista, Usa), Cast di Taht El Wesaya (serie tv, Egitto), Mohammed Al Mansour (attore, Kuwait), Mohamed Abdel Al (direttore mbc channels, Arabia Saudita).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial