Egitto: scoperte nuove tombe a Ossirinco

L’Egitto è uno scrigno senza fine di tesori dell’antichità. Ed ecco un nuovo annuncio: antiche tombe sono state portate alla luce da una missione archeologica ibero-egiziano.

Gli scavi sono frutto della collaborazione tra il Consiglio egiziano Supremo delle Antichità e l’Università di Barcellona che operano a Ossirinco, sito archeologico famoso per l’enorme collezione di documenti e testi papiracei di epoca greco romana che si trova nella regione di Al Bahnasa a Minya, a circa 160 chilometri a sud-ovest del Cairo.

La scoperta, fatta nella parte superiore di un cimitero, consiste in tre tombe del periodo romano, tre del periodo persiano e sedici di quello bizantino e copto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial