Tunisia: è boom di turisti nel 2023

La Tunisia siede sopra una miniera d’oro. Non il materiale pregiato ma le sue bellezze che fanno esplodere il turismo. La voce del terziario potrebbe far salire di tanto il Pil di un paese che sta affrontando uno dei periodi più bui della sua storia, dal punto di vista economico. I dati del 2023 parlano chiari: il paese del nord Africa ha visto un notevole incremento dei turisti negli scorsi dodici mesi.

Tunisi (foto di Sebastiano Depperu)

I dati sono forniti dall’Ufficio del Turismo tunisino. Il turismo in Tunisia, dunque, ha registrato dati interessanti: 8.8 milioni di visitatori, una crescita del 49,3 per cento in un anno. Non è, però, l’anno d’oro della Tunisia a livello di visitatori: il record, infatti, è stato raggiunto nel 2019, prima della pandemia, superando i 10milioni.

Tunisi (foto di Sebastiano Depperu)

“Il nostro obiettivo era recuperare l’80 per cento dei flussi turistici registrati nel 2019, un anno record che funge da punto di riferimento per l’ultimo decennio” ha dichiarato il direttore degli studi e della cooperazione dell’Ufficio nazionale tunisino del turismo (ONTT). .

Dichiarazione AFP di Aymen Rahmani

Un tale afflusso di turisti ha dato alla Tunisia una boccata d’ossigeno: il turismo rappresenta il 9 per cento del Pil del paese, creando centinaia e centinaia di migliaia di posti di lavoro.

Cartagine (foto di Sebastiano Depperu)

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram