Oman: scoperto insediamento di 5mila anni fa

L’Oman come uno scrigno che restituisce la storia. Qualche giorno fa, infatti è stato scoperto, durante gli scavi archeologici, un insediamento risalente a 5.000 anni fa. Il sito è venuto alla luce nella zona archeologica di Al Ghareyn nel Governatorato di Sharqiyah nord durante la seconda stagione di scavi.

L’insediamento viene considerato – dagli archeologici – come uno tra i primi al mondo a indicare un’organizzazione e una pianificazione, uniche nel suo genere, mai visto nella regione prima dell’età del bronzo. Nell’area sono emerse strutture a torri circondati da abitazioni a più stanze e un cimitero contenente diverse fosse comuni, oltre ai resti di altri edifici.

www.omannews.gov.om

L’insediamento di Al Ghareyn è caratterizzato dalla presenza di grandi edifici, il più grande dei quali misurava circa 600 mq. Le prime indagini rivelano che l’insediamento ha caratteristiche uniche e distintive in termini di costruzione e di pianificazione.

Le scoperte archeologiche mostrano che gli abitanti del sito praticavano l’agricoltura primitiva, l’allevamento di animali, la fusione del rame e lo scambio con le comunità costiere, oltre che il commercio estero.

La campagna di scavi è condotta in collaborazione tra la Sultan Qaboos University e il Ministero del Patrimonio culturale e del Turismo dell’Oman.

www.omannews.gov.om

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial