Moda: gli stilisti libanesi al Festival di Cannes

Si alza il sipario della 77esima edizione del Festival di Cannes, in un’atmosfera magica tra cinema, bellezza e tante star internazionali. I riflettori sono accesi – come sempre – anche sulla moda e sullo stile, nella cornice glamour della Costa Azzurra. Gli stilisti libanesi, come accade da qualche anno in diverse occasioni, sono presenti con il loro tocco particolare e loro straordinarie creazioni sul tappeto rosso di Cannes.

L’attrice americana Jane Fonda ha indossato un jumpsuit nero decorato con ricami di cristalli della collezione Autunno 2019 dello stilista libanese Elie Saab.

L’attrice egiziana Yousra ha attirato su di sé i riflettori con il suo look magnetico, indossando un abito che combinava eleganza e semplicità, disegnato dallo stilista libanese Tony Ward: un abito di tulle dorato lucido, completamente ricamato con paillettes argento e oro.

La modella e conduttrice televisiva Heidi Klum ha sbalordito tutti sfilando sul tappeto rosso con un abito rosso raccolto in vita, con tessuto di seta drappeggiato dello stilista libanese Saiid Kobeisy.

La conduttrice Raya Abirached ha catturato lo sguardo del pubblico con la sua bellezza indossando un abito rosso che combina eleganze e semplicità, firmato dallo stilista libanese Georges Chakra.

La modella australiana di origine saudita, pakistana e lituana, Shanina Shaik, ha conquistato l’attenzione di tutti con un abito mozzafiato firmato dallo stilista libanese Zuhair Murad: senza spalline, con uno scollo a cuore e una sopragonna, della collezione prêt-à-porter autunno 2024.

L’influencer saudita Yara Alnamlah ha calcato il tappeto rosso con un look creato dallo stilista libanese Rami Kadi, sfoggiando gioielli di Chaumet, tra cui la collana Wheat della collezione di alta gioielleria “Le Jardin de Chaumet”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial