Arabia Saudita: l’italiana WeBuild vince l’appalto per la diga a Trojena

L’azienda italiana WeBuild si è aggiudicata i lavori per la diga di Trojena in Arabia. Si tratta di un contratto del valore stimato di circa 5 miliardi di dollari per costruire dighe che serviranno per creare un lago artificiale al centro del progetto Trojena di Neom. 

In quella zona si trova la stazione sciistica di montagna nel nord-ovest del Regno che ospiterà i Giochi invernali asiatici nel 2029.

Diverse le dighe che vedranno la luce. Quella principale – stando ai dati del progetto – sarà alta 145 metri, lunga 475 metri in cima, e sarà costruita utilizzando 2,7 milioni di metri cubi di calcestruzzo. Altre due dighe più piccole, invece, verranno inoltre costruite e collegate al vicino Lake Village tramite un tunnel sottomarino. I lavori comprenderanno le fondazioni del Bow Building, edificio che ospiterà anche un albergo.

Il principe ereditario Mohammed bin Salman aveva annunciato il lancio del resort Trojena nel marzo 2022. Ora i tempi sono maturi per iniziare i lavori. Il contratto WeBuild è secondo solo a quello assegnato alla società saudita Al Ayuni Investment and Contracting Company e alla Limak Holding di Turkiye per lo sviluppo delle infrastrutture da 4,5 miliardi di SR. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial