La Giornata Mondiale del Teatro in Siria

In Siria, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, sono tante gli spettacoli teatri e le iniziative per celebrare la ricorrenza riconosciuta a livello internazionale e festeggiata in molti Paesi del mondo. Così, come ogni anno, in diverse città del paese attraverso incontri, eventi e spettacoli ad hoc si riflette sull’importanza dell’arte teatrale e sulla sua capacità di unire le persone attraverso la creatività e l’espressione artistica.

Nella capitale siriana, Damasco, sul palco dello storico teatro Al Hamra si presenta lo spettacolo “Haki Jaraed” (“Chiacchiere di giornali”) scritto e diretto da Zein Tayar.

Nella città di Hama, il gruppo teatrale Al Farabi presenterà, invece, al teatro del Centro Culturale Arabo, lo spettacolo “Nadi Lil Dahek”( “Club per le risate”) scritto da Ammar Neama Jaber e diretto da Muhannad Zidani.

Sempre a Hama, si terrà un seminario di rielaborazione del testo teatrale di “Muhammad Tallawy” nelle aule della Direzione della Cultura.

Lo stesso giorno, ma nell’aula magna, si terrà una conferenza dal titolo “Teatro, messaggi ed etica”, del professor Mustafa Samoudi.

Successivamente, sul palco del Centro Culturale Arabo, andrà in scena uno spettacolo teatrale intitolato “Al Dubb” (“L’orso”) di Anton Cechov con la regia di Mahmoud Abdel Baqi.

A Latakia, sul palco di Dar AlAssad verrà presentata l’opera teatrale “ Qaree al Kaff” (“Il chiromante”) del regista Hashem Ghazal. Per quanto riguarda invece la città di Tartous, sul palco del Teatro Nazionale verrà presentata lo spettacolo teatrale “Hazayan” (“Delirium”) del regista Ali Saqr.

La celebrazione della Giornata Mondiale del Teatro a Homs avverrà con lo spettacolo teatrale “Uhdi Salami” (“Rivolgo i miei saluti”) del regista Samer Ibrahim, sul palco dell’aula di Abdul Moein Mallouhi.

Ad Al Hasakah, l’opera teatrale “Al Hurub” (“La fuga”) del regista Abdullah Hassan sarà su testo di Walid Ikhlassy, sarà presentata sul palco della Direzione della Cultura della città. Mentre il Centro Culturale della città di Al Suwayda ospiterà sul palco “Ala Hafet Al Hawiya” (“Sull’orlo dell’abisso”) del regista Amr Abu Saad.

Ad Aleppo, “Sudfa” (“Coincidenza”) del regista Moataz Sijri sarà presentato nel Teatro del Sindacato degli artisti di Aleppo.

La storia della Giornata Mondiale del Teatro risale al 1961, quando fu istituita a Vienna su proposta di Arvi Kivimaa, artista e drammaturgo di nazionalità finlandese. Da allora si celebra il 27 marzo di ogni anno su iniziativa dell’ITI (International Theatre Institute) un’organizzazione internazionale non governativa con sede a Parigi e a Shanghai, fondata nel 1947 a Praga dall’Unesco e da illustri personaggi di teatro e spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
RSS
Instagram